WALA Arzneimittel
Guida gravidanza e allattamento - Tempo di attesa

L'ultimo trimestre – gli ultimi tre mesi di gravidanza

Tempo di attesa

Nel periodo dall'ottavo mese di gravidanza al parto, il cosiddetto terzo trimestre, il vostro corpo si prepara alla nascita imminente. E si prepara anche il vostro bambino. Il suo sviluppo è pressocché concluso: nell'ultimo trimestre di gravidanza deve soltanto crescere, aumentare i tessuti adiposi e affinare le funzionalità organiche.

Una grande evoluzione

Ora la gravidanza mette alla prova il vostro corpo in modo molto evidente: i vostri legamenti si allentano per creare più spazio al bambino che cresce. Ciononostante, il vostro diaframma preme verso l'alto, il vostro respiro si fa più corto e vi stancate più in fretta. Forse il vostro pancione vi impedisce di trovare una posizione comoda per dormire. Anche le vostre ghiandole mammarie iniziano di tanto in tanto a far fuoriuscire un po' di colostro. E alcune donne cominciano ad avvertire le prime doglie quando di lì a poco il loro pancione diventa duro. Non è impressionante quanto il vostro corpo si prepari in modo intelligente a questa situazione straordinaria nel terzo trimestre? Adesso, ammiratelo e ammiratevi tranquillamente un pochino.

Come eseguire il massaggio con pizzicottamenti

Alleviare con delicatezza

Disturbi tipici del terzo trimestre di gravidanza

Emorroidi in gravidanza

Non c’è persona senza emorroidi. Ma talvolta, questi cuscinetti di tessuto vascolarizzato s'ingrossano causando disturbi, per esempio, in gravidanza. Un'alimentazione ricca di fibre unita alla ginnastica del pavimento pelvico vi aiuta non solo a prevenire il dolore delle emorroidi ma, nei casi più acuti, provvede anche ad alleviarli.

Disturbi tipici

Dolori alla schiena/Tensioni in gravidanza

In caso di dolori alla schiena e tensioni legate alla gravidanza, un massaggio può a suo modo alleggerirvi. Forse, durante il corso di preparazione al parto, il vostro compagno ha imparato a praticare un massaggio della zona lombare. Pregatelo di eseguire le prese con minore pressione, perché adesso i vostri tessuti connettivi sono più allentati del solito.

Vaginite in gravidanza

Una vaginite può provocare le doglie. Per questa ragione, adesso che siete in attesa, dovreste prendere sul serio sintomi quali il prurito o l’efflusso. Vi raccomandiamo di chiarire se non si tratti di un'eventuale infezione batterica. Perché quando i batteri risalgono nell'utero, possono indurre doglie precoci. Impulsi di calore dalle virtù curative aiutano la vagina a ristrutturare in modo sano il proprio ambiente fisiologico e a sottarre terreno agli agenti patogeni.

Disturbi del sonno in gravidanza

Nelle ultime settimane della vostra gravidanza avete un particolare bisogno di sonno ma, talvolta, prenderlo è proprio difficile. I nostri consigli vi aiutano ad addormentarvi e a dormire bene.

  • Sistemate il vostro corpo in una posizione piacevole aiutandovi con dei cuscini. Se già possedete un cuscino da allattamento, potete utilizzarne un'estremità come cuscino per il capo e posizionare l'altra estremità in mezzo alle gambe.
  • Bevete molto, soprattutto di giorno e meno di sera, per non essere svegliate di notte dalla vostra vescica.
  • Prima di addormentarvi, fate affiorare il ricordo di momenti, immagini o episodi felici. Anche gli esercizi di rilassamento vi aiuteranno a trovare pace e addormentarvi bene.
  • Anche un bagno o un pediluvio caldo arricchito dal Bagno torba lavanda Dr. Hauschka o da un bicchiere di latte e miele (e se lo gradite, con l’aggiunta di anice) vi aiuterà a rilassarvi prevenendo così disturbi del sonno.
  • Areate la vostra camera da letto prima di andare a dormire anche durante la stagione fredda e andate a letto con le calze di lana.

I consigli generali qui indicati non costituiscono alcuna base per l'autodiagnosi o l’autotrattamento medico. Non possono sostituirsi a una visita medica.

Contenuti che potrebbero interessarle