Tipicamente WALA » Produzione ritmica - Medicinali WALA
WALA Arzneimittel

Produzione “à la WALA”

La qualità di un prodotto non proviene solo da cosa ma anche dal come si svolge il processo produttivo di un medicamento. Ed è proprio per questo motivo che valutiamo con attenzione da dove estrarre un minerale, quando raccogliere una pianta officinale e in che modo la forza curativa della natura possa essere resa disponibile al meglio. Mettiamo in atto differenti processi di produzione: da quello classico farmaceutico a quello centrato sulla ritmicità. Questi vengono combinati per il benessere finale del paziente.

Pressatura, decozione, ritmizzazione

Ci sono molti modi in cui una stessa pianta officinale può venir preparata: può venir pressata tutta intera, se ne possono far bollire le radici o farne un infuso da foglie e fiori sminuzzati. Solo per nominare tre approcci. Tipici nella produzione dei nostri medicamenti sono i processi ritmici e, in particolare, quello sviluppato dal Dr. Rudolf Hauschka nel 1929, ancora oggi impiegato: sfruttando il cambio ritmico tra luce e buio, caldo e freddo così come movimento e riposo, siamo in grado di rendere gli estratti acquosi di piante officinali stabili completamente prive di alcol. Questo procedimento è alla base di molti medicamenti senza alcol prodotti dalla nostra azienda.

Ritmo, ritmo, ritmo

Già nel momento della coltivazione e della raccolta delle nostre piante officinali, i ritmi naturali giocano un ruolo importante: sole e luna, giorno e notte, sviluppo e decadenza. Siamo alla ricerca di piante vitali e non modificate e che si possono sviluppare in agricoltura biodinamica come anche trovare in natura. Attraverso il nostro giardino botanico delle piante officinali, la nostra azienda agricola, con l’aiuto dei nostri raccoglitori di erbe selvatiche, ottiene materie prime di qualità particolarmente elevata.

Come si arriva al medicamento completo

Di norma, i nostri infusi, decotti o spremute non costituiscono il medicamento completo. Questi semilavorati vengono ancora elaborati, ad esempio, potenziandoli e mescolandoli con altri principi attivi in una composizione (la dicitura “comp.” indica una tale forma di prodotto). Solo in quel momento, nell’ultima fase della lavorazione, i nostri medicamenti ricevono la loro forma definitiva diventando unguenti, succhi, supposte o Globuli velati. Nasce così un ampio assortimento per uso esterno o per somministrazione orale con uno spettro di applicazione ampio, per molti disturbi e momenti della vita.

Contenuti che potrebbero interessarle