WALA Arzneimittel
  • Rivista

Rivista e news

Piante officinali, WALA Heilmittel GmbH
Fotograf Picworx Media

E poi prendo ...

Eucalipto, zenzero o corteccia di china - alcune delle materie prime non crescono nel Giura Svevo. Tuttavia, ne abbiamo bisogno per la produzione dei nostri medicinali, se possibile di qualità biologica e dal commercio equo e solidale. Ralf Kunert, responsabile dell'acquisto delle materie prime, parla di liste della spesa insolite, incontri affascinanti e partnership a lungo termine in tutto il mondo.

Lo shopping può cambiare il mondo, signor Kunert?

“Sì. Su piccola e grande scala. Ognuno di noi decide nella spesa quotidiana a quali prodotti dare la priorità. È lo stesso per un'azienda come WALA. Dove possibile, compriamo le nostre materie prime da coltivazioni biodinamiche o biologiche. Se questa qualità non è disponibile, sosteniamo i produttori locali nella conversione alla coltivazione biologica. Organizziamo consulenze sulla coltivazione e concordiamo quantità fisse di acquisto e prezzi equi. Questo ha già funzionato in molte occasioni: per l'olio di ricino in India, per esempio. Ciò non sarebbe possibile con la qualità biologica senza il nostro impegno.”

Quindi probabilmente Lei è costantemente in viaggio?

"Di solito faccio due grandi viaggi all'anno, il resto del tempo lo trascorro ai piedi del Giura Svevo. Per prima cosa, c'è un sacco di lavoro d'ufficio che mi aspetta come amministratore delegato. D'altra parte, non sono solo. A Naturamus, il nome della filiale di WALA responsabile degli acquisti, ci sono 15 acquirenti. La mia squadra viaggia molto più di me perché cerchiamo di visitare tutti i partner importanti una volta all'anno.”

“In Naturamus, tecnologi alimentari, chimici e uomini d'affari lavorano in stretta collaborazione. Io stesso sono un ingegnere agricolo, tra l'altro.”

Che cosa La affascina del Suo lavoro?

“Che imparo ogni giorno qualcosa di nuovo. Acquistiamo 1.000 sostanze diverse per WALA. Questo ci permette di conoscere un numero incredibile di settori. Quando cerco la lanolina, per esempio, mi trovo molto rapidamente coinvolto nel business della lana. Il giorno dopo sono i numeri doganali o la domanda su come i nostri globuli grezzi possono essere fatti con lo zucchero biologico. Sono curioso per natura, il che è un prerequisito importante. E mi piace incontrare persone molto diverse.”

Gli incontri sono una risorsa importante?

“Forse anche la più importante. Secondo Rudolf Steiner, fare affari è qualcosa di sociale che funziona solo tra persona e persona. Per me, vedere il mondo attraverso gli occhi degli altri è il prerequisito fondamentale per ogni attività economica. Un esempio: il nostro partner di coltivazione in India non produce solo olio di ricino, che è così interessante per noi, ma anche noccioli di mango, da cui produciamo burro di mango e polpa di mango, che viene realizzata nel contempo.

È solo quando cambio prospettiva che non vedo esclusivamente l'olio di ricino ma anche la polpa di mango che aspetta i compratori. Ne abbiamo presa un po' e l'abbiamo offerta allo staff di WALA. Se ne è andata in fretta. Con altri partner organizziamo prestiti o sosteniamo lo sviluppo di un nuovo ramo dell'economia. Quando i nostri partner commerciali rimangono o diventano indipendenti - allora gli incontri avvengono alla pari. Questo è quello che ci interessa.”

“Sono gli incontri con le persone che mi danno piacere. Perché si può sempre imparare qualcosa, acquisire nuove prospettive.”

Alcune sostanze sono difficili da ottenere?

“Ci sono effettivamente alcune materie prime che presentano sfide particolari, come l'incenso e la mirra. Crescono nel Corno d'Africa, in una regione politicamente molto instabile. Mantenere il contatto lì e ottenere la qualità di cui abbiamo bisogno non è facile. Quindi devo chiedermi: manderò qualcuno in Somalia per avere un'idea della situazione, anche se abbiamo bisogno solo di piccole quantità di entrambe le materie prime? Posso forse combinare il viaggio in Somalia con una visita ad altri partner africani?

Un altro esempio è lo zenzero: sviluppa sapori leggermente diversi da raccolta a raccolta, ma il nostro Elisir amaro WALA dovrebbe avere sempre lo stesso sapore. Qui la lingua umana è lo strumento di prova che dobbiamo soddisfare.”

L’incontro

Quando due o più persone si incontrano, è sempre un invito a cambiare prospettiva. Chi accetta questo invito, chi si confronta con l'altro in modo aperto e pieno di fiducia, esce da molti incontri riccamente dotato. Improvvisamente, si aprono nuovi orizzonti e spazi di manovra, tu stesso ti senti un grande senso di spinta - e forse hai appena gettato le basi per una partnership a lungo termine.

È l'attività della nostra filiale Naturamus che vive di tali incontri. Come gli acquirenti di materie prime, molti altri fanno lo stesso con il supporto di WALA: Cercano incontri oltre i confini dipartimentali, per esempio durante la raccolta annuale della calendula. Il fatto che non solo incontrino altre persone, ma anche il regno naturale in modo molto diretto, rende il guadagno personale ancora maggiore.